Image Alt
Half a Day Trip

Tonnare di Sicilia

Tonnare di Sicilia

/ a persona
(0 Recensioni)

Un tour di 7 giorni che tocca da est a ovest le più belle e incontaminate coste della Sicilia, fra rovine di antiche tonnare, riserve naturali e scorci di storia araba e normanna delle città. Un modo singolare per vivere il mare con i suoi colori e le sue spiagge bordate di sabbie da un versante, di roccia da un altro e di vegetazione da un altro ancora. Sentire i racconti della pesca del tonno e osservare dal mare, su un battello, la bellezza unica della nostra isola.

1
13+ anni
  • Località
  • Ora di partenza
    Approximately 8.30AM
  • Orario di rientro
    Approximately 7.30PM
  • Abbigliamento consigliato
    Casual, comfortable and light

Itinerario

1

DAY 1: PALERMO “LA CAPITALE DEL REGNO” 

Arrivo in aeroporto a Palermo, incontro con la guida, sistemazione in bus G.T. o minibus  riservato e visita guidata di Palermo, Capoluogo della Sicilia, città di grande bellezza e cultura, ricca di storia, di folclore  e di architetture affascinanti dal sapore arabeggiante e normanno. In serata trasferimento in hotel, sistemazione, cena e pernottamento.
2

DAY 2: CASTELLAMMARE D.G. / TONNARA DI SCOPELLO / RISERVA DELLO ZINGARO / SAN VITO LO CAPO / SALINE DI NUBIA

Prima colazione in hotel e partenza per la prima giornata dedicata al meraviglioso mare di Sicilia. Arrivo a Castellammare del Golfo, arroccata su un pendio che finisce a mare, nell’incantevole zona portuale piena di imbarcazioni da diporto e yatch. Imbarco per minicrociera alla scoperta di Scopello con la celebre Tonnara incastonata in un tratto di costa dalla bellezza mozzafiato, con i faraglioni sullo sfondo e le torri medievali che dominano le colline circostanti. Proseguimento per la riserva dello Zingaro, prima area protetta della Sicilia e navigazione lungo la costa per scorgere gli anfratti più suggestivi di un tratto di mare e natura incontaminati e protetti e godere di paesaggi vergini, dove l’uomo non è riuscito ad arrivare con la sua scellerata cementificazione. Pranzo tipico a bordo. (L’escursione in barca prevede soste bagno se le condizioni lo permettono). Proseguimento per San Vito lo Capo e sbarco nel piccolo borgo di pescatori che sorge all’ombra di Monte Cofano e si affaccia su una delle più belle spiagge del Mediterraneo, caratterizzata da una sabbia bianca e fine che dona al mare sfumature di colore di un azzurro acceso e caraibico, oggi meta di vacanzieri provenienti da tutto il mondo e famosa per il Festival Internazionale del Cous Cous. A San Vito di potrà gustare una specialità locale molto particolare, il “Caldo-Freddo” un dolce a base di gelato. Nel tardo pomeriggio trasferimento in bus alle Saline di Nubia per gustare un elegante aperitivo al tramonto sulle saline, con il suo spettacolo di luci e colori che si specchiano sulle vasche delle saline. In serata rientro in hotel, cena e pernottamento. Note: l’escursione in barca potrebbe essere annullata in caso di condizioni marine avverse. In questo caso è previsto itinerario alternativo via terra con le stesse tappe.
3

DAY 3: FAVIGNANA “SULLE ORME DEL RAIS”

Prima colazione in hotel e trasferimento al porto di Trapani. Imbarco in aliscafo per Favignana. Arrivo a Favignana e visita del borgo, Palazzo Florio e della tonnara, visita del museo dedicato alla pesca del Tonno Rosso del Mediterraneo secondo le tradizioni isolane. Pranzo tipico a base di prodotti di tonnara e cucina locale. Nel pomeriggio possibilità di escursione in barca per giro dell’isola (con soste bagno se la stagione lo permette) o, solo nelle prime settimane di maggio, visita in barca al sistema di pesca del tonno allestito a mare di fronte l’isola. In alternativa alla gita in barca, trekking per la salita al Castello di Santa Caterina, in cima all’isola a circa 350 metri sul livello del mare per godere di un panorama mozzafiato su Favignana, isola a forma di farfalla e sulle altre due isole dell’arcipelago delle Egadi, Levanzo e Marettimo. In serata rientro a Trapani e trasferimento in hotel, cena e pernottamento. Note: l’escursione in barca comporta un supplemento di €40,00
4

DAY 4: MARSALA / LAGUNA DELLO STAGNONE / SALINE E MOTHIA “GLI ANTICHI APPRODI”

Prima colazione in hotel e partenza per Marsala. Arrivo alla Laguna dello Stagnone e imbarco per la piccola isola di Mothia. Durante la navigazione sarà possibile osservare la bellezza dell’ambiente lagunare, protetto da una riserva. Arrivati a Mothia visita guidata del Museo Withaker che conserva importanti reperti di epoca fenicia e la statua del “Giovane di Mothia”. Proseguimento per la visita degli scavi archeologici sull’isola perfettamente pianeggiante, che ospita anche alcune piccole vigne che producono un vino dolce e unico al mondo. Prima di lasciare l’isola breve sosta per la degustazione del famoso vino di Mothia e a seguire rientro sulla terraferma. Proseguimento con visita di Marsala e Pranzo libero. Nel primo pomeriggio partenza per Siracusa. Pomeriggio dedicato al viaggio con soste panoramiche per godere dell’assolata costa meridionale della Sicilia, che si rivolge al continente africano e che offre paesaggi incantevoli e lunghi arenili semideserti. Passaggio dalla celebre Valle dei Templi di Agrigento, simbolo della Magna Grecia. In serata arrivo a Siracusa, sistemazione in hotel, aperitivo di benvenuto a bordo piscina sulla splendida terrazza dell’hotel, cena e pernottamento.
5

DAY 5: . SIRACUSA “LA CAPITALE DELLA SICILIA GRECA”

Prima colazione in hotel e mattinata dedicata alla visita dell’area archeologica della Neapolis di Siracusa, con il celebre teatro greco, ancora in uso per le rappresentazioni classiche, l’anfiteatro romano, l’Orecchio di Dionisio e le Latomie del Paradiso. Trasferimento ad Ortigia e pranzo libero. Nel pomeriggio visita di Ortigia, piccola isola, collegata alla terraferma da un ponte, su cui si sviluppa il centro storico medievale e barocco della città, ma che lascia ancora intravedere i resti dell’antica Siracusa greca, tra cui il Tempio di Apollo o il Tempio di Atena, sulle cui colonne è stato edificato l’attuale Cattedrale dedicata ai Santi Pietro e Paolo, riconosciuta come la più antica chiesa cristiana di Europa dopo quella di Antiochia. All’interno della cattedrale sono conservate anche le spoglie di Santa Lucia, molto cara a tutti i Siciliani. Visita della fonte Aretusa, a cui sono legati miti e leggende che si perdono nella notte dei tempi. In serata rientro in hotel, cena e pernottamento.
6

DAY 6: VENDICARI /TONNARA DI MARZAMEMI/ PORTOPALO E ISOLA DELLE CORRENTI

Prima colazione in hotel e partenza per Vendicari. Arrivo e visita guidata della riserva naturale oasi faunistica, caratterizzata dalla presenza di specchi d’acqua costieri, profondi pochi centimetri, che offrono ristoro a molte specie di uccelli migratori, tra cui i fenicotteri rosa, che si lasciano osservare dagli appositi capanni di avvistamento. La passeggiata all’interno della riserva si concluderà attraversando un sentiero che costeggia la meravigliosa spiaggia di Vendicari e conduce fino all’istmo di costa su cui sorge una Roccaforte di epoca Federiciana e i resti dell’antica tonnara di Vendicari. Proseguimento per Marzamemi, piccolo borgo marinaro che sorge attorno a Palazzo Nicolaci di Villa Dorata e alla grande Tonnara di Marzamemi. Il borgo fino a quando la tonnara era attiva, era abitato solo dai tanti pescatori che lavoravano alla pesca del tonno. Adesso, avendo conservato il suo fascino autentico, rappresenta una meta d’eccezione per tantissimi turisti che sono alla ricerca dei luoghi più autentici della Sicilia. Visita ad uno stabilimento in cui si lavora ancora il tonno e altri prodotti del mare secondo le antiche tradizioni. Piccola degustazione dei prodotti di tonnara. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio passeggiata a Porto Palo di Capo Passero, comune più a Sud della Sicilia. Dalla Costa si potrà ammirare la bellezza dell’isola di Capo Passero e i resti dell’antica tonnara che sorge ai piedi del Castello Tafuri, piccolo gioiello dell’architettura novecentesca, abbarbicato su uno sperone di roccia a strapiombo sul mare. In serata rientro in hotel, cena e pernottamento.
7

DAY 7: CATANIA “CITTA’ DI MARE E DI FUOCO”

Prima colazione in hotel e partenza per Catania, capitale commerciale della Sicilia. Il centro storico di Catania è caratterizzato da un’architettura barocca che utilizza la pietra nera vulcanica proveniente dall’Etna in contrasto con la pietra bianca calcarea, creando giochi di colori unici al mondo. Le vie del centro offrono spesso scorci panoramici sul possente monte Etna, il Vulcano attivo più a sud d’Europa, che con i suoi 3340 metri svetta sul panorama della Sicilia orientale. E delle volte le strade si aprono a Est verso il mar Ionio, il mare da cui arrivavano le navi dei greci nell’antichità e che oggi, nel tratto di costa del Catanese, offre luoghi di incredibile bellezza e paradisi per i subacquei grazie alla ricchezza di organismi e coloratissimi pesci che risaltano sulla pietra nera che l’Etna ha riversato sulle coste attraverso migliaia di anni di attività effusiva. Al termine della visita trasferimento in aeroporto, disbrigo delle pratiche di imbarco e partenza per il rientro.

Tour Location

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget dolor. Aenean massa. Cum sociis Theme natoque penatibus et magnis dis parturient montes, nascetur ridiculus mus.

Hystory of the City

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget dolor. Aenean massa. Cum sociis Theme natoque penatibus et magnis dis parturient montes, nascetur ridiculus mus. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget dolor. Aenean massa. Cum sociis Theme natoque penatibus et magnis dis parturient montes, nascetur ridiculus mus. Aliquam lorem ante, dapibus in, viverra quis, feugiat a, tellus. Phasellus viverra nulla ut metus varius.
Curabitur ullamcorper ultricies nisi. Nam eget dui. Etiam rhoncus. Maecenas tempus, tellus eget condimentum rhoncus, sem quam semper libero, sit amet adipiscing sem neque sed ipsum. Nam quam nunc, blandit vel, luctus pulvinar, hendrerit id, lorem. Maecenas nec odio et ante tincidunt tempus.Donec vitae sapien ut libero venenatis faucibus. Nullam quis ante. Etiam sit amet orci eget eros faucibus tincidunt. Duis leo. Sed fringilla mauris sit amet nibh. Donec sodales sagittis magna. Sed consequat, leo eget bibendum sodales, augue velit cursus nunc. Donec quam felis, ultricies nec, pellentesque eu, pretium quis, sem. Nulla consequat massa quis enim. Donec pede justo, fringilla vel, aliquet nec, vulputate eget, arcu. In enim justo, rhoncus ut, imperdiet a, venenatis vitae, justo. Nullam dictum felis eu pede mollis pretium. Integer tincidunt. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget dolor. Aenean massa. Cum sociis Theme natoque penatibus et magnis dis parturient montes, nascetur ridiculus mus. Aliquam lorem ante, dapibus in, viverra quis, feugiat a, tellus.

ESPERIENZE

Vedere da vicino e sentire gli uccelli migratori, alcuni di grandi dimensioni come gli aironi e i colorati fenicotteri, osservando attraverso attrezzatura professionale i loro comportamenti e le loro movenze particolari; Scoprire i profumi unici delle piante che abitano la fascia dunale e conoscere le particolari strategie di adattamento che hanno elaborato per sopravvivere in un ambiente ostile, ricco di sale e sferzato dai venti del mare; conoscere l’affascinante biologia delle tartarughe marine e la loro straordinaria capacità di orientarsi che le riporta sempre a riprodursi nella spiaggia in cui sono nate, dopo aver affrontato viaggi di migliaia di chilometri; vivere le suggestioni del passato attraverso le antiche vestigia della Tonnara e della Torre Sveva.  

INCONTRI

I protagonisti indiscussi sono gli uccelli migratori, che si possono vedere davvero da vicino grazie alle attrezzature per il birdwatching e i capanni a ridosso dei pantani, con il privilegio di osservare le loro abitudini, la nutrizione, e se si è davvero fortunati, i rituali di corteggiamento di alcune specie. In base al periodo dell’anno cambiano le specie che è possibile osservare, ma in generale è sempre possibile vedere diversi volatili, dalle variopinte anatre, agli uccelli di ripa come le folaghe o il rarissimo pollo sultano che da pochi anni è stato reintrodotto e ha trovato a Vendicari l’ambiente ideale per riprodursi, fino ad arrivare ai numerosi fenicotteri, diventati ormai uno dei simboli della riserva.  

RICORDI

Di sicuro gli aneddoti più interessanti da raccontare sono quelli legati alla tonnara di Vendicari, antiche storie di uomini e mare, come il rito del principe Nicolaci di Villadorata, proprietario delle tonnare della Sicilia sudorientale da Siracusa a Capopassero, che a luglio, nel periodo della mattanza, offriva il suo tonno più grande alla festa della Madonna del Carmine a Noto, ed era il Rais in persona, capo della tonnara, a consegnare il tonno. Il Rais rappresentava per il popolo un modello da seguire, un uomo dotato di eccellenti qualità, di grande forza e di grande saggezza. Il rito serviva a ringraziare per la pesca conclusa e auspicare una buona pesca per l’anno successivo.  

STORYTELLING

Viaggiare è nella natura dell’uomo, eterno esploratore, spinto da una curiosità inesauribile. Ma l’uomo non è l’unico essere che ama viaggiare. Mentre il lento passare del tempo ha fatto in modo che l’uomo oggi viaggi per diletto, per il puro piacere di conoscere, molti altri abitanti del pianeta hanno fatto della loro intera vita un viaggio perpetuo, interrotto solo da poche pause, che coincidono con le tappe cruciali della loro sopravvivenza, per nutrirsi e riprodursi. Vendicari è un vero e proprio santuario dei viaggiatori di Madre Natura. E le sue sponde dorate sono state benedette da una particolare fortuna, se si considera quanto è vasto il nostro pianeta. In nessun altro posto al mondo è possibile osservare i fenicotteri rosa che planano

Iscriviti ora e libera la tua voglia di viaggiare!

You don't have permission to register